Archivi categoria: loud thinking

San Valentino mentre sfrecciano asteroidi non lontani

Oggi era necessariamente il pomeriggio per scrivere confessioni. Invece l’ho passato nei gorghi del ricordo, risalendo dal neurone che conserva isolate immagini di una decina d’anni fa fino all’idea di andare alla ricerca (virtuale) di tracce altrui. Dove sarà finita … Continua a leggere

Pubblicato in arts, loud thinking | Lascia un commento

San Juan de Gaztelugatxe

Non andateci, è una bufala! Dopo aver fatto più di 100 km in auto per arrivarci, di questo posto l’unica cosa che mi ricorderò davvero è il forte odore di eucalipti che aleggia tutt’intorno alla costa, misto al salso dell’oceano.

Pubblicato in loud thinking, promemoria, trips and travels | Contrassegnato , | Lascia un commento

Rimango il gufo [beca e bastonada]

Ma posso io avere al lavoro un’applicazione per caricare le condizioni contrattuali a sistema che si chiama “Paradox” senza pensare ogni volta al modo in cui Pauls dice “paradoks!” ? Posso io andare avanti a nostalgie ogni volta che mi … Continua a leggere

Pubblicato in loud thinking | Lascia un commento

Spilloni, fragole, stormi

Niente da fare. Marzo è ufficialmente candidato a Mese della Nostalgia. Quest’anno, lo scorso – ugualmente. L’insonnia viene quatta nella bocca della notte, sulla cui lingua io giaccio molle e vigile, mi punge gli occhi con spilloni da parrucchiere; la … Continua a leggere

Pubblicato in loud thinking | Lascia un commento

MMXI

vedo che il tempo passa. lo capisco dal modo sempre meno indifferente con cui noi ne facciamo uso. uomini un tempo criptici e noncuranti che mandano lettere con dichiarazioni quasi in regola; treni più costosi di quanto un tempo (e … Continua a leggere

Pubblicato in loud thinking | Lascia un commento

People from the land I love

…aren’t they lovely?

Pubblicato in loud thinking, promemoria, trips and travels | Contrassegnato , , | 1 commento

C’è un riccio nel mio giardino

Una sera estiva, non fosse che è settembre. Quasi ogni sera ultimamente mi accade qualcosa di speciale, che getta un raggio di luce sul grigio nuvoloso che mi perseguita da quel giorno in cui sono salita su un aereo a … Continua a leggere

Pubblicato in loud thinking | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento