Archivi categoria: literature

Pesce d’aprile. Di Wisława Szymborska

RadioTre le ha reso omaggio nel giorno della Poesia di quest’anno, il 21 marzo, primo giorno di Primavera. Licia Maglietta ha recitato in suo onore. Wisława Szymborska. Io Wisława l’ho conosciuta a Udine esattamente oggi, ma l’oggi di quattro anni … Continua a leggere

Pubblicato in literature, promemoria | Contrassegnato | Lascia un commento

Scrivo. Forse

“Scrivo. Forse ciò che scrivo non ha valore letterario, ma la scrittura mi aiuta molto. I sentimenti e gli stati d’animo, in un modo o in un altro, smettono di tormentarmi e molestarmi, se riesco a formularli e metterli per … Continua a leggere

Pubblicato in literature, promemoria | Contrassegnato | Lascia un commento

I poeti lavorano di notte

I poeti lavorano di notte quando il tempo non urge su di loro, quando tace il rumore della folla e termina il linciaggio delle ore. I poeti lavorano nel buio come falchi notturni od usignoli dal dolcissimo canto e temono … Continua a leggere

Pubblicato in literature | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Canzone del Poeta

Dedicata a Paolo. – Dzejnieka dziesma – Es neesmu dubļus bridis Es pats bijis dubļi ko brien Viss ko vēlos pie Akas mazgāties ilgi tik vien Mazgāties ilgi līdz nāvei Tīrs ūdens, tīrs ūdens un smilts Šūpojas akas vinda Kā … Continua a leggere

Pubblicato in literature, music and arounds | Contrassegnato , , , | 1 commento

Pedalando sul Baltico ghiacciato

1925. Miei giovani amici, vi voglio raccontare una giterella non comune, che vi piacerà perché torna a lode di quella macchina meravigliosa che avete cominciato ad amare, la bicicletta. Fu il bel premio che mi sono accordato da me stesso … Continua a leggere

Pubblicato in literature, trips and travels | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Inviti superflui di Dino Buzzati

Vorrei che tu venissi da me in una sera d’inverno e, stretti insieme dietro i vetri, guardando la solitudine delle strade buie e gelate, ricordassimo gli inverni delle favole, dove si visse insieme senza saperlo. Per gli stessi sentieri fatati … Continua a leggere

Pubblicato in literature | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Stralci da “Ritorno in Lettonia” di Marina Jarre

“Viaggiammo per ore su una strada diritta tra alti, densi, neri abeti fino a perdere il conto del tempo”. Pg. 13 “A chi mi domandava se non fossi più ritornata in Lettonia, se là avrei potuto ritrovare qualche parente o … Continua a leggere

Pubblicato in literature, news about the world | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento