Archivi categoria: die Träume

And then there’s nothing but a dream

Ho sognato che ero a Riga, ed era estate. In piazza del duomo c’erano fontane e un’immensa piscina che faceva assomigliare tutto a un parco acquatico. Dentro la piscina c’erano quattro enormi piedistalli galleggianti, fatti di plastica morbida e somiglianti … Continua a leggere

Pubblicato in die Träume | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Foglie verdi di notte

Stanotte ti ho sognato in un bosco caduco, il tuo; mi ricordo il tuo viso tra le fronde, ma avevi gli occhi di un mio amico sassone. La sveglia ha suonato troppo presto, mentre ero ancora immersa in un sonno … Continua a leggere

Pubblicato in die Träume | Lascia un commento

L’ora più crudele

Crudele ora le 07.30, e ancora più feroce la puntualità della sveglia. E’ suonata nel momento in cui, dopo due mesi di assenza, la porta della capanna si è aperta ed è entrato l’uomo che la lontananza appena trascorsa mi … Continua a leggere

Pubblicato in die Träume, trash novels | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Sogno assurdo dell’otto settembre (dalle 10.30 alle 12 am)

È strano come i sogni sembrino così reali quando si è appena svegliati, ancora dentro il letto, con i balconi chiusi, da cui filtra solo quel minimo di luce utile a far cogliere la sottile differenza tra sonno e veglia. … Continua a leggere

Pubblicato in die Träume | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Sogno sui tetti

Stanotte mi sono addormentata tardi, e tardi mi sono svegliata, stamattina. Come al solito. Sono una persona fondamentalmente notturna (e certamente dormigliona), e condividere una stanza con altre persone dagli orari più “normali” dei miei mi impedisce di vivere efficacemente. … Continua a leggere

Pubblicato in die Träume | Lascia un commento