Archivi del mese: settembre 2006

il collegio

…qualche volta mi prendevo anche una bella sberla da piangerci sopra un paio d’ore e da desiderare d’essere morto e di avere tutti a piangere attorno a me pentiti dei maltrattamenti che mi facevano, e insomma un po’ alla volta … Continua a leggere

Pubblicato in literature | Contrassegnato , | Lascia un commento

Das Sterben der Pythia

Stizzita per la scemenza dei suoi stessi oracoli e per l’ingenua credulità dei Greci, la sacerdotessa di Delfi Pannychis XI, lunga e secca come quasi tutte le Pizie che l’avevano preceduta, ascoltò le domande del giovane Edipo, un altro che … Continua a leggere

Pubblicato in literature | Lascia un commento

oggi

OGGI VORREI ESSERE UN LENZUOLO DI BUCATO STESO AL VENTO E AL SOLE DI SETTEMBRE, NELLA VIGNA DEL NONNO, TRA I FILARI DI VITI, SOPRA L’ERBA PRONTA PER ESSERE TAGLIATA (VIETATO CALPESTARE LE GOMBINE) OGGI VORREI ESSERE SOLO LA STRISCIA … Continua a leggere

Pubblicato in loud thinking | Lascia un commento

Dal ”Diario del ’71 e del ’72”

Si deve preferire la ruga al liscio. Questo pensava un uomo tra gli scogli molti anni fa. Ma avvenne dopo che tutto fu corrugato e da allora l’imbroglio non fu più sbrogliato. Non più dunque un problema quello di preferire … Continua a leggere

Pubblicato in literature | Lascia un commento